Rischio virus e phishing su Whatsapp

Whatsapp phishing

Rischio virus e phishing su Whatsapp

    • Categoria: Internet News
  • 07 settembre 2017

Era atteso da milioni di utenti il nuovo aggiornamento della più famosa app di messaggistica istantanea, ma da alcuni giorni l’entusiasmo si è tramutando in timore per tutti gli utenti.

Le aspettative erano un app aggiornata che permettesse un miglior funzionamento e la possibilità di scambiarsi nelle chat file di qualsiasi genere e formato, ma sembra che il nuovo aggiornamento porti con se un campanello d’allarme.

Il nuovo aggiornamento di Whatsapp potrebbe rendere le nostre chat ancora più esposte ai tentativi di accesso dei nuovi virus e malware che, fin dalle origini, cercano di impossessarsi dei nostri dispositivi e dei nostri dati personali. Ogni giorno veniamo in contatto con link che passano da una chat all’altra e molti di essi celano tentativi di intrusione nei nostri sistemi, ma col nuovo aggiornamento il rischio potrebbe rafforzarsi.

L’aggiornamento fornisce un portale per il passaggio nelle chat dei vari clienti di virus per danneggiare i dispositivi degli utenti, oppure di impossessarsi di dati personali degli utenti, portando enormi danni alla sicurezza e alla privacy (fenomeno di frode informatica riconosciuto con il nome phishing, termine derivante alla violazione o estorsione dei dati sensibili delle persone). Da alcune ricerche informatiche le vittime nel mirino dei vari hacker sembrerebbero i tanti utenti poco avvezzi a queste nuove tecnologie di comunicazione, ma spesso anche un attimo di distrazione da parte dei più esperti può permettere una penetrazione dei vari malware su smartphone.

Il neo proprietario dell’applicazione di messaggistica istantanea per i dispositivi mobile, Mark Zuckerberg (già proprietario di Facebook e proprietario dell’applicazione dal 2015), dichiara di essere molto attento a queste tipologie di frodi e di prestare una costante attenzione per evitare ogni tipo di intrusione da parte di figure esterne.

Sino a questo momento le notizie sulle intrusioni informatiche non sono ancora state chiarite.

Riteniamo sia utile consigliavi, se avete intenzione di utilizzare a pieno questa funzionalità promossa dagli sviluppatori di dedicare la dovuta attenzione e di non cascare nei possibili inganni informatici, e di aggiornare esclusivamente il necessario.